fbpx

Martedì 29 giugno 2021 alle 11.30 saremo ospiti dell’evento online “Promozione e comunicazione turistica in pillole: l’importanza di immagini e video” organizzato da PA Social Academy

Un progetto di comunicazione ideato dallo StudioSandrinelli dedicato al cineturismo in Fvg

“FVG Film Locations” trasla e amplia i contenuti dell’omonima App, lanciata nel 2013 che ha raggiunto oltre 7000 scaricamenti, su un portale web disponibile su www.cineturismofvg.com che presenta una selezione di oltre 90 tra film, fiction e videoclip girati in oltre 500 locations della nostra regione, che sono state tutte georeferenziate. Il portale si propone come un ampio contenitore di informazioni dedicato a residenti e turisti, che accompagna gli amanti del cinema attraverso un primo viaggio digitale in Friuli Venezia Giulia e suggerisce diverse forme di esplorazione del territorio, con attenzione anche ai luoghi meno noti. I contenuti sono disponibili in italiano, inglese, tedesco.

Vai al portale

 

Michele Da Col, socio dello Studio, modera l’incontro “GO! 2025 – Capitale Europea della Cultura 2025” dedicato ai prossimi passi da compiere per la “Capitale Europea della Cultura” Gorizia e Nova Gorica

Venerdì 26 marzo 2021 alle 21 saremo ospiti dell’evento online “Tra mito e attualità: il cinema (e non solo) a sostegno del territorio” organizzato da Italia Nostra – Presidio di Pordenone dove parleremo dei recenti sviluppi del nostro progetto dedicato al Cineturismo in FVG

Leggiamo 0-18, progetto promosso e finanziato dalla Regione Autonoma FVG per la promozione della lettura tra bambini e ragazzi, seleziona lo Studio Sandrinelli per la realizzazione del nuovo web site che raccoglie, da organicità e visibilità alle numerose attività del progetto

Presentazioni online di Collana 180: restare vicino alla propria comunità di riferimento con un evento organizzato ad hoc per il mezzo digitale che tenga conto delle necessità dei relatori e, soprattutto, del pubblico che segue da dietro lo schermo

Incontri online e gratuiti con il nostro team di esperti e consulenti per riflettere insieme sul digitale e come questo può aiutare a trasformare la difficoltà in un’opportunità.

Per una struttura che da trent’anni lavora nelle relazioni pubbliche e nella comunicazione, intervenire al fianco di aziende, professionisti, imprenditori, associazioni è un dovere morale, oltre che un grande stimolo per mettersi in gioco e un modo utile per condividere professionalità e passione.

Il Goehte-Zentrum Triest risponde al Coronavirus organizzando, con l’intervento dello studio, un ricco calendario di incontri online fruibili gratuitamente, per bambini e adulti: un modo per stare insieme… anche da casa!

Primo appuntamento dell’anno per la stagione concertistica di “Note di spezie. Tutti i sapori della musica”. In concerto Antoine Boyer, giovane e talentuoso chitarrista francese, specializzato nel genere jazz-manouche.

Il direttore della Collana 180, Peppe Dell’Acqua e Massimo Cirri sono stati ospiti del programma di Rai3 “Quante storie” per parlare dell’unica rivoluzione del ‘900: l’approvazione della Legge Basaglia.

Un tavolo di lavoro che ha visto protagonisti 16 Ministri e delegazioni degli Stati Membri dell’Iniziativa Centro Europea (InCE), nella Conferenza ministeriale “Cooperazione regionale scientifica e tecnologica a favore dello sviluppo sostenibile dei Paesi InCE”, organizzata dall’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS)

Il rapporto che lega Trieste al caffè è un attaccamento molto profondo, più di quanto si possa pensare. Una legame che dura da oltre 300 anni. Un legame fatto di storia, economia, usi e tradizioni e che permette di definire Trieste la “Capitale del Caffè”.

Vista l’importanza di questa bevanda nella nostra storia, il Trieste Coffee Festival, che animerà la città da domenica 27 ottobre a domenica 3 novembre 2019, vuole contribuire a una sempre più corretta “cultura del caffè”, svelando i segreti della celebre bevanda e promuovendone il consumo consapevole e di qualità, attraverso una serie di iniziative legate alla storia, alle caratteristiche e alle modalità di preparazione.

La sesta edizione del Trieste Coffee Festival diventa un “itinerario” che porta i partecipanti dai luoghi d’origine e produzione del caffè verde ai porti di spedizione, dai porti di arrivo, ai laboratori delle verifiche di qualità, dai luoghi di lavorazione e trasformazioni dei chicchi a quelli del consumo.

Il programma dell’iniziativa è stato presentato oggi in anteprima alla stampa da Giorgio Rossi, Assessore alla Cultura, Turismo ed eventi del Comune di Trieste, da Serena Tonel, Assessore alle Attività Economiche del Comune di Trieste, da Fabrizio Polojaz, Presidente dell’Associazione Caffè Trieste e titolare della torrefazione Primo Aroma.

Il Festival è promosso dall’Associazione Caffè Trieste, in co-organizzazione con il Comune di Trieste e i patrocini di Promoturismo FVG, della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato della Venezia Giulia, di Confcommercio Trieste e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale. La “Capo in B Championship” è realizzata in collaborazione con FIPE Trieste.

Per il programma completo del Festival: www.triestecoffeefestival.it